• Home
  • Buznews
  • Trading Automatico e Forex: un matrimonio che non s’ha da fare!

Trading Automatico e Forex: un matrimonio che non s’ha da fare!

image
image


Considerando che solo il 10% dei trader è profittevole, il trading automatico è una metodologia che può offrire grandi vantaggi a chi la utilizza… Ma esistono alcuni mercati sui quali conviene ancora di più utilizzare questo tipo di sistemi?

Il forex è un mercato estremamente accessibile anche per chi ha capitali molto piccoli. 

Detto questo, ci sono altri vantaggi? Quando parliamo di forex, parliamo di valute, del mercato finanziario probabilmente più antico, nato proprio per controllare quelli che sono i tassi di cambio tra una valuta e l’altra. È certamente uno dei mercati più liquidi che ci siano, ma al di là di questo i pregi non sono molti…

Esistono 3 tipi di mercati forex:

  • Spot: è lo scambio fisico di una coppia valutaria, che avviene nello stesso tempo in cui viene concordata (‘on the spot’) oppure entro una breve scadenza;
  • Forward: è un contratto in cui la vendita o l’acquisto di una data somma di denaro in una valuta viene fissato ad un determinato prezzo, entro una certa data futura;
  • Future: è un contratto in cui la vendita o l’acquisto di una determinata forma di denaro in una valuta viene fissato a un determinato prezzo in una specifica data futura. A differenza del mercato forward, un contratto future è legalmente vincolante.

La maggior parte dei trader opera, quindi, sui movimenti dei prezzi senza procedere alla effettiva presa in consegna della valuta stessa.

Per molti tradare il forex è più semplice, ma la realtà è ben diversa! Ci sono 2 principali motivi per non fare trading automatico col forex.

Utilizzare metatrader per fare trading automatico è molto più difficile rispetto all’utilizzo di TradeStation o MultiCharts; il linguaggio su Metatrader è molto più complicato mentre su Tradestation è tutto molto più semplice…

Potrebbe interessarti anche: Perché il 64% dei nostri studenti viene da Metatrader?

Secondo punto: ti sembrerà assurdo, ma con il forex si guadagna di meno! Il forex è infatti un mercato molto complicato, all’interno del quale entrano in gioco variabili macroeconomiche, e alcune strategie di trading applicabili magari sulle materie prime non sono allo stesso modo applicabili al forex. 

Il TEST di Francesco Buzzi 

Quello che vedi appena sopra è uno scanner, ovvero lo scanner che Francesco utilizza nella scrittura della strategia nel metodo Scrocchiarello e che permette di verificare una delle due nature base… 

Ti starai chiedendo: cos’è una natura? È il comportamento tipico di un prezzo su uno strumento finanziario. Questo significa che per ogni strumento finanziario è possibile definire una sorta di ricorrenza sui prezzi…

Per approfondire questo e altri concetti dai un’occhiata al nostro percorso formativo Trading Scrocchiarello per Principanti 

Grafico EUR/USD

Quello che vedi è un grafico EUR/USD dal 2010 e puoi constatare come non ci sia stata una ricorrenza specifica delle variazioni di prezzo, ovvero non c’è uno storico netto dal quale estrapolare una chiara strategia. 

Possiamo quindi concludere che la maggior parte delle serie storiche del forex è complessa!

Non vi è una natura stabile, ma soprattutto PROFITTEVOLE!

Stesso identico scanner applicato sull’oro…

Storico Oro

Noti qualche differenza? Come puoi vedere, questo grafico è molto più regolare rispetto ad un grafico forex… 

Nel momento in cui una natura è REGOLARE, la possiamo TRADARE!

È chiaro che in una situazione del genere è molto più facile “PREVEDERE IL FUTURO”

Ovviamente questo non garantisce nulla di certo, ma almeno abbiamo una base dalla quale partire per costruire la nostra strategia. 

Ricordati: “Nel trading è importante minimizzare le perdite, non massimizzare i profitti

Se non ti sei ancora convinto, prima di continuare a tradare forex… GUARDA QUESTO VIDEO!

L’ultimo test che Francesco ha effettuato è relativo al BuzFactor… Ma che cos’è il BuzFactor?

Francesco lo ha spiegato approfonditamente nella lezione di Lunedì 13 Dicembre: clicca qui per capire di cosa si tratta e guardare la registrazione dell’evento!